Panama: Paradiso sì, ma pulito

Panama è stata e sarà nei secoli l’anello di congiunzione delle Americhe. Un importante punto di snodo del commercio mondiale grazie all’omonimo canale e la “Zona Libre” di Colòn.
Il suo particolare “status” ha fatto sì che a Panama venissero impiegate leggi tributarie e finanziare molto favorevoli; a tal punto da divenire di per sé elemento di attrazione per investitori da tutto il mondo.

Pur offrendo un regime di “zero tax” per le società mercantili che non svolgano attività nel territorio, l’unicità dello statuto rispetto a quello applicato per le società “residenti” ha fatto si che Panama non potesse essere inclusa “d’ufficio” negli elenchi di paesi “offshore puri” (detti “black listed”).

La tassa unica (Taxa Unica) da pagare annualmente per il rinnovo e la tenuta in vita di ogni S.A. è di soli 350 dollari; a questa vanno aggiunte le spese per il rinnovo del consiglio di amministrazione nominee e dell’uso dell’ufficio registrato (sede legale).

Rispetto inoltre ad altri paesi “offshore puri” Panama ha un altro punto di vantaggio notevole: la valuta ufficiale (il Balboa) è da decenni equiparata al dollaro USA, che è anche il biglietto che realmente circola in contanti a Panama… per tale ragione i rischi di cambio sono inesistenti in questo Paese.

I servizi offerti da Mazzone & Co. S.A. in Panama sono riassumibili come segue:

Approfondisci l’argomento

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato a maggio 2012 e potrebbero esserci stati degli aggiornamenti a riguardo. In caso di dubbi vi consigliamo di consultare articoli più recenti o di contattarci al Numero Verde. Grazie.

Posted in: